Imperativo di cortesia: all’aeroporto

Imperativo di cortesia: all’aeroporto

1,00

Description

1- È tempo di partenze ma, prima di prendere l’aereo, controlla che sia tutto a posto. Collega le immagini alle definizioni:

1. Controllo sicurezza Learn Italian words and imperativo di cortesia
 A
2. Sostanze infiammabili Learn Italian vocabulary and imperativo formale
B
3. Sala d’aspetto Learn Italian words to be used at the airport with imperativo formale
C
4. Gate d’imbarco Learn Italian words and verbs: at the airport imperativo formale
D
5. Carta d’imbarco Learn Italian words and how to express yourself in an airport: imperativo formale
E
6. Metal detector (portale) Learn Italian words and sentences useful at the airport: imperativo formale
F
7. Ufficio oggetti smarriti Learn how to ask things politely in Italian: imperativo formale
G
8. Sostanze liquide Study Italian words and verbs: at the airport, imperativo formale
H

 

2- Le regole dell’aeroporto: cosa si può e cosa non si può fare? Completa la lista e ricorda di accordare il verbo potere con l’oggetto, come nel secondo esempio:

1. Non si può fumare nei bar
2. Si possono chiedere informazioni alla polizia
3. _______________________________________________
4. _______________________________________________
5. _______________________________________________
6. _______________________________________________
7. _______________________________________________
8. _______________________________________________

3- Ora osserva il video e segna gli errori presenti nel testo:

Gentile passeggero,

  • Metta giacca, cappotto o soprabito nella cassetta blu.
  • Tenga in tasca gli oggetti metallici (chiavi, monete, coltelli..)
  • Depositi gli oggetti che contengono liquidi (bottiglie d’acqua, shampoo, profumi..) in una busta rossa.
  • Passi attraverso il metal detector con le mani davanti e mostrare la carta d’imbarco.
  • Tolga il computer e altri dispositivi elettronici dalle borse.
  • Attenda il proprio turno dietro la linea gialla.
  • Tenga le braccia alzate e dica il proprio nome.
  • Non tema le onde elettromagnetiche del metal detector: non sono pericolose.
  • Recuperi tutti gli effetti personali dalla cassetta blu.
  • Non porti un bagaglio a mano che supera i 115 centimetri.
  • Non porti nel bagaglio a mano armi, sostanze infiammabili, oggetti taglienti o pericolosi, materiali magnetici, sostanze corrosive o veleni.
  • Se c’è molta fila, abbia pazienza!

4- Sottolinea tutti le forme dell’imperativo di cortesia (cioè alla terza persona formale lei) presenti nel testo e prova a completare la tabella. Se ti occorre un ripasso dell’imperativo informale, clicca qui:

Verbi in -ARE Verbi in -ERE Verbi in -IRE
Lei
Lei non

5- Esercitiamo l’uso dell’imperativo di cortesia (per approfondire gli usi dell’imperativo formale, clicca qui): la signora Maria sta partendo per l’America, ma deve ancora passare i controlli al gate dell’aeroporto. Leggi il suo dialogo con la guardia di sicurezza e sostituisci le forme all’infinito con quelle all’imperativo di cortesia: attenzione ai riflessivi, alle forme negative e ai verbi irregolari!

Guardia: buongiorno signora, (ricordarsi) ___  ________________ di togliere le scarpe per cortesia!

Maria: un attimo, ho le mani occupate!

Guardia: (non preoccuparsi) ____  ____  _________________, (dare) _______ a me la borsetta.

Maria: la ringrazio. Ora cosa devo fare?

Guardia: (procedere) ____________ fino al metal detector con le braccia alzate e (non avere) ____  ___________ paura: emette onde innocue!

Maria: (aspettare) ___________________! Ho ancora le tasche piene di monete!

Guardia: prego, le (riporre) ________________ in questa vaschetta. Ha con sé altri oggetti metallici?

Maria: ho questo braccialetto d’argento…

Guardia: (togliersi) ____  ____________ il braccialetto e lo (mettere) ____________ insieme alle monete, grazie.

Maria: ecco fatto! Posso passare ora?

Guardia: prego signora, (andare) ________________ pure e buon viaggio!

Soluzioni:

1- 1C, 2E, 3H, 4F, 5B, 6D, 7G, 8A.

5-  si ricordi – non si preoccupi – dia – proceda – non abbia – aspetti – riponga – si tolga – metta – vada